TOSSICODIPENDENZA: MUCCIOLI, BASTA CON LA DROGA DI STATO
TOSSICODIPENDENZA: MUCCIOLI, BASTA CON LA DROGA DI STATO
(RIF.0051)

Roma, 12 set. (Adnkronos)- I ragazzi sanno che attraverso le strutture sanitarie possono procurarsi la droga di Stato. E in comunita' invece no. Da San Patrignano, Vincenzo Muccioli torna a sparare a zero contro la politica di medicalizzazione del problema tossicodipendenza alla quale attribuisce la causa del recente calo di ingressi registrati nei centri di accoglienza e di riabilitazione.

''Il mio comunque -tiene a precisare- non vuole essere un attacco alle strutture sanitarie, che e' necessario ci siano e funzionino. Quello che contesto e' il tipo di terapia che offrono, che non prevedendo 'dosi a scalare', ma soltanto 'mantenimento', favorisce la cronicizzazione del problema declassando l'essere umano e collocandolo stabilmente ai margini della societa''.

(Stg/Pe/Adnkronos)