I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

Roma. Gianfranco Fini non si scompone troppo alla notizia dell'incontro tra Silvio Berlusconi e Rocco Buttiglione. ''Beh -dice- non mi pare che ci sia niente di nuovo rispetto a quello che si sapeva. Buttiglione ha chiesto lui di incontrarmi...avra' lui qualcosa da dirmi''. Tuttavia la data del colloquio non e' ancora scritta in agenda. ''Forse domani, forse dopo...'' lascia cadere il leader di An.

Milano. ''Se le nostre proposte non vi sembreranno sufficienti o non percorribili fatene delle altre, ma datevi da fare. Se no il nostro paese diventera' come Sagunto, verra' espugnato''. Queste le ultime parole dell'intervento di Antonio Di Pietro al convegno di Milano sulla proposta redatta dai magistrati di Mani Pulite in materia di corruzione. Nell'aula magna dell'universita' affollata di studenti universitari il magistrato simbolo di Mani Pulite ha iniziato il suo intervento polemizzando chi ha criticato la proposta di legge: ''hanno scambiato un ramoscello d'ulivo per palle di cannone, e' solo spirito di denigrazione, tanto per cantare. Noi abbiamo fatto questa proposta per senso di servizio, come cittadini e operatori del diritto, senza nessun fine''.

Roma. Promozione in vista per Luigi Grillo, senatore eletto con i Popolari e sospeso dal partito in seguito al suo voto di fiducia al Governo Berlusconi, in contrasto con la linea del gruppo. In seguito, Grillo e' definitivamente uscito dal Ppi per approdare a Forza Italia. Grillo, infatti, e' da luglio consulente del presidente del Consiglio per questioni economiche. E gia' venerdi' prossimo, secondo indiscrezioni di fonti governative, potrebbe essere proposta in consiglio dei Ministri la sua nomina a sottosegretario alla Presidenza.

Roma. ''All'assemblea del gruppo dei deputati siciliani di Forza Italia che si terra' questa sera a Roma non ci sara' nessuna 'resa dei conti'. L'assemblea, trasformata dalla stampa in una rissa annunciata, e' invece il segnale chiaro e forte che il gruppo siciliano e' forte e compatto''. E' quanto afferma il parlamentare di FI Alberto Acerno, membro del direttivo della Camera del gruppo di Forza italia dopo le polemiche interne al movimento.

Milano. si rafforza la lira nei confronti del dollaro Usa mentre si e' dimostrata stabile sulle principali valute europee. Secondo le rilevazioni diffuse dalla Banca d'Italia, la divisa italiana e' stata cambiata a 1015,41 lire con il marco tedesco contro le 1015,34 di ieri. Ha invece recuperato circa 3 lire sul dollaro, cambiato oggi a 1563,02 contro le precedenti 1566,16 lire. Analoga tendenza alla stabilita' la lira l'ha manifestata verso le altre valute europee. L'ecu e' stato cambiato a 1934,71 lire (1934,52), il franco francese a 296,67 (296,65), la sterlina a 2446,13 (2456,52). In Rialzo inoltre la borsa di Milano. A Piazza affari il Mibtel ha registrato un aumento dello 0.55 per cento, mentre il mib e' stato fissato all' 1.05 per cento in piu' di ieri.

Roma. L'antitrust vuole vederci chiaro nel progetto di fusione tra Cariplo e le Casse di risparmio dell'Italia Centrale. La Commissione Garante della concorrenza e del mercato teme che i compiti istituzionali omnicomprensivi citati nel protocollo d'intesa possano in qualche modo tradursi in una forma di limitazione della libera concorrenza. (segue)

(Dis/Pan/Adnkronos)