BOSNIA: CONTROFFENSIVA MUSULMANA, SONO 68 I MORTI
BOSNIA: CONTROFFENSIVA MUSULMANA, SONO 68 I MORTI

Zagabria, 14 set. -(Adnkronos/Dpa)- Sono almeno 68 i serbi rimasti uccisi e 200 i feriti nella violenta controffensiva dei musulmani avvenuta durante la notte vicino la localita' bosniaca di Otoka. Lo ha riferito oggi la radio bosniaca senza pero' precisare quali siano state le perdite da parte musulmana.

E ancora, secondo funzionari locali, almeno 100 musulmani sarebbero morti nei villaggi di Buzin e Cazin in seguito agli attacchi dell'artiglieria serba. Mentre altre 20 persone sarebbero morte nel centro dell'enclave musulmano di Bihac, che da dieci giorni e' sotto i bombardamenti serbi.

(Giz/Zn/Adnkronos)