CRIMEA: KUCHMA MANDA UN MEDIATORE
CRIMEA: KUCHMA MANDA UN MEDIATORE

Kiev, 14 set. (Adnkronos/Dpa) - Nuovo capitolo nella ''guerra istituzionale'' di Crimea: dopo lo scioglimento del Parlamento decisa da Yuri Meshkov, presidente della piccola penisola ''ribelle'', e dopo la sua destituzione decretata da Simferopol, entra in scena un mediatore inviato dal presidente dell'Ucraina Leonid Kuchma. Eugeni Marchuk, vicepremier di Kiev, sara' domani a Simferopol nel tentativo di mettere fine ai contrasti tra le due parti, sorti a proposito del piano di privatizzazioni turistiche da adottare in Crimea, la Repubblica autonoma appartenente territorialmente all'Ucraina, ma abitata per la maggior parte da popolazione di origine russa.

(Nap/Pan/Adnkronos)