GERMANIA: POLIZIOTTI NEONAZI ANCHE A BERLINO
GERMANIA: POLIZIOTTI NEONAZI ANCHE A BERLINO

Berlino, 14 set. (Adnkronos/Dpa) - Esploso con le dimissioni presentate lunedi' del ministro degli Interni del land di Amburgo, Werner Hackmann, per le infiltrazioni dell'estrema destra nella Polizia federale, lo scandalo sui collegamenti tra eversione neonazista e forze dell'ordine in Germania si e' ora allargato a Berlino. La Procura di Berlino ha infatti reso noto di avere aperto un'inchiesta su una quindicina di casi di aggressioni xenofobe e di avere sciolto una squadra di 20 agenti sospettata di avere aggredito diversi ''auslander'' nel quartiere etnicamente misto di Kreuzburg. Altri tre agenti della polizia di Berlino sono stati multati di 10mila marchi (10 milioni di lire) per aver aggredito un cittadino iraniano. Lo scorso mese a Lipsia un agente era stato condannato a 45 mesi di prigione per violenze contro un vietnamita. Inchieste sulla Polizia sono state avviate anche a Francoforte e Magdeburgo.

(Lun/Pan/Adnkronos)