GIAPPONE: UCCISO ALTO FUNZIONARIO DELLA SUMITOMO
GIAPPONE: UCCISO ALTO FUNZIONARIO DELLA SUMITOMO

Tokio, 14 set. -(Adnkronos/Dpa)- Giappone sotto shock oggi per l'uccisione di un alto funzionario della Banca Sumitomo fra le piu' grandi del paese. Kazufumi Hatanaka, 54 anni, direttore della filiale di Nagoya, e' stato trovato morto, ancora in pigiama e con una ferita d'arma da fuoco all'occhio destro, da un vicino di casa, in corridoio, nel suo condominio a dieci piani. Hatanaka, definito da un portavoce dell'istituto bancario ''un carattere gentile'', era entrato alla Sumitomo nel 1965 e dal novembre del 1991 dirigeva la filiale di Nagoya.

La Compagnia di assicurazioni della Sumitomo e le filiali di Osaka e Hyogo furono gia' oggetto di attentati dinamitardi lo scorso febbraio, mentre a maggio un ordigno fu lanciato contro l'abitazione del presidente della Compagnia di investimenti immobiliari della Sumitomo a Yokohama.

In un'analoga sparatoria trovo' la morte, l'agosto dello scorso anno, anche il vicepresidente della filiale di Wakayama della Banca di Hanwa, ucciso di fronte alla sua abitazione.

(Stg/Zn/Adnkronos)