UE: COMINO, ANCORA TROPPE AREE IN RITARDO DI SVILUPPO
UE: COMINO, ANCORA TROPPE AREE IN RITARDO DI SVILUPPO

Roma, 14 set. -(Adnkronos)- ''La recente discussione su un'Europa a due velocita' non ha avuto altro risultato che aumentare le divisioni all'interno dell'Unione''. Lo ha dichiarato oggi il ministro per il Coordinamento delle Politiche dell'Unione Europea, Domenico Comino, intervenendo a Tenda, in Francia, alla riunione congiunta degli amministratori locali italiani e francesi per la presentazione di alcuni progetti di collaborazione transfrontaliera previsti dagli accordi europei Interreg II.

''Nel passato -ha aggiunto Comino- c'e' stata forse una spinta eccessivamente entusiastica ad ampliare la comunita' europea, prima di avere omogeneizzato l'economia dei paesi membri. Una delle conseguenze e' che oggi il 40% del territorio comunitario, sul quale vive il 30% della popolazione europea, e' a ragione definito come area marginale, in ritardo di sviluppo''.

(Com/pan/Adnkronos)