COLERA: STATO DI EMERGENZA IN UCRAINA
COLERA: STATO DI EMERGENZA IN UCRAINA

Kiev, 20 set. (Adnkronos/Dpa) - Si estende a macchia d'olio l'epidemia di colera nell'Ucraina meridionale, mentre in Albania il numero delle vittime del vibrione e' salito a sette. Il presidente ucraino Leonid Kuchma e' stato costretto a dichiarare lo stato di emergenza nella repubblica autonoma della Crimea e in altre regioni del sud del paese ai cui confini sono stati imposti posti di blocco dove tutti coloro che li oltrepassano sono sottoposti a controlli. In modo simile, tutti gli impiegati degli asili nido, degli spacci e delle industrie alimentari dovranno sottoporsi a esami medici.

In Crimea, dove l'acqua scarseggia in seguito alla lunga siccita' che ha colpito la regione, sono stati denunciati gia' 63 casi di colera. A quanto ha riportato l'Agenzia di stampa russa ''Interfax'' 4000 agenti di polizia sono stati incaricati di identificare gli immigrati clandestini accusati di avere portato in Crimea il vibrione.

Nella regione di Saporoshia sono stati riportati altri cinque casi, uno dei quali e' morto. Altri 15 casi sono stati denunciati nel distretto di Nikolayev, due nel distretto di Cherson e uno in quello di Chernovzy.

(Sip/Gs/Adnkronos)