ECOSAFARI: NON PALLOTTOLE, BIGLIE DI GELATINA COLORATA
ECOSAFARI: NON PALLOTTOLE, BIGLIE DI GELATINA COLORATA

Matetsi, Zimbabwe, 20 set. (Adnkronos) - Nello Zimbabwe nasce l'''Ecosafari'', la ricetta per cacciare senza uccidere ne' ferire gli animali. L'idea e' semplice. Si tratta di sostituire i proiettili con biglie di gelatina colorata, assolutamente innocue per il bersaglio (i coloranti non sono tossici, il colpo non e' doloroso, come dimostra il rumore che provoca l'impatto, ''splat'') molto gratificanti per il cacciatore, che - senza danneggiare, ma limitandosi ad importunare, l'animale - puo' vantarsi di averlo avvicinato e centrato. Naturalmente, niente pelli o parti di animale da portare a casa come trofeo, ma un filmato video, protagonisti elefanti e bufali ''a pois''.

A formulare la proposta e' un cacciatore di professione, Adrian Reed, che vorrebbe accompagnare gia' dal mese di novembre prossimo nelle battute di ''caccia alla gelatina'' chi fosse interessato a parteciparvi. Per la ''modica'' somma giornaliera di 700 dollari (un milione e cento), cui si aggiungono i 150 necessari ad acquistare il video-trofeo. Ma non mancano le voci contrarie. Siamo sicuri, si chiede Dick Pitman, a capo della ''Zambezi Society'', che elefanti e bufali saranno contenti di collaborare? In caso contrario, quanti di loro dovranno essere abbattuti -usando proiettili veri, si capisce- per evitare che carichino gli avventati ''ecocacciatori''?

(Cin/Gs/Adnkronos)