OPERA DI PARIGI: DIRETTORE SE NE VA TRA LE OVAZIONI
OPERA DI PARIGI: DIRETTORE SE NE VA TRA LE OVAZIONI

Parigi, 20 set. (Adnkronos/Dpa) - Addio festoso all'Opera di Parigi per l'ormai ex direttore Myung Whun Chung. Lanci di rose dalla buca dell'orchestra ed ovazioni in piedi da parte del pubblico hanno salutato l'ultima performance del maestro, americano di origine coreana, che ha ottenuto il permesso di dirigere la rappresentazione inaugurale della stagione operistica dell'ente lirico parigino, il ''Simon Boccanegra'' di Giuseppe Verdi, che si avvale dell'eccellente interpretazione del baritono Frederick Burchinal. Minore successo ha ottenuto invece la scenografia e la produzione dell'opera curata dai tedeschi Nicolas Brieger e Jisbert Jaekel, che l'hanno ambientata nell'Italia fascista di Mussolini anziche' nella Genova del XIV secolo, come nella versione originale.

Whun Chung, che aveva firmato un contratto da direttore dell'Opera di Parigi fino al 2000, e' stato licenziato nell'agosto scorso. Il motivo dell'allontanameto sarebbe da imputare ad alcuni contrasti avuti con l'amministrazione del teatro sulla limitazione dei suoi poteri. Il maestro e' stato autorizzato dal tribunale a congedarsi dal suo pubblico con la direzione della ''prima'' del Simon Boccanegra e delle repliche che si terranno sempre all'Opera fino al 14 ottobre. Nonche' a incassare tutti gli stipendi previsti dal contratto per i prossimi due anni.

(Stg/Gs/Adnkronos)