PENA DI MORTE: GIUSTIZIATO AVVOCATO CHE LA CHIESE
PENA DI MORTE: GIUSTIZIATO AVVOCATO CHE LA CHIESE

Huntsville, Texas, 20 set. (Adnkronos/Dpa) - L'avvocato texano che aveva chiesto al tribunale di essere condannato a morte per l'omicidio di due suoi colleghi e' stato giustiziato stamane con una iniezione letale nel penitenziario di Huntsville. Il 47enne legale, che non ha voluto fare dichiarazioni finali, si chiamava George Douglas Lott, e fece scalpore qualche anno fa, nel 1992, difendendosi da solo al processo intentato contro di lui e richiedendo di essere condannato a morte per il duplice omicidio. Fuori di se' per aver perso la causa del suo divorzio, Lott si era precipitato nell'aula del tribunale di Fort Worth con una pistola e aveva aperto il fuoco, uccidendo due avvocati e ferendo seriamente il giudice.

Lott era stato riconosciuto da una perizia medica perfettamente nel pieno delle sue facolta' mentali al momento della tragedia e gli era stato accordato il permesso di autodifendersi al processo. Durante il dibattimento l'avvocato impiego' solo 15 minuti ad incolparsi del reato e a chiedere la propria condanna a morte che gli fu accordata. Gli oppositori della pena capitale avevano chiesto la settimana scorsa alla Corte suprema del Texas l'annullamento della sentenza per dare a Lott una difesa adeguata, ma il tribunale ha repinto l'istanza, permettendo cosi' l'esecuzione.

(Stg/Bb/Adnkronos)