SPAZIO: NAVETTA ABITATA ESA A AEROSPATIALE
SPAZIO: NAVETTA ABITATA ESA A AEROSPATIALE

Parigi, 20 set. (Adnkronos) - Lo sviluppo del ''padre'' dello shuttle europeo e' stato affidato dall'Esa alla societa' francese Aerospatiale, capo contratto di un progetto ''semplice, veloce e economico''.

Il primo modello di quella che sara' la navetta abitata, un veicolo del diametro di 2,8 metri e del peso di tre tonnellate che verra' lanciato dal razzo ''Ariane 5'' nell'aprile del 1996, si chiama Ard, ''Atmospheric re-entry demonstrator''.

Il contratto, come comunica l'Esa, verra' firmato il 30 settembre a Parigi dai rappresentanti dell'Agenzia spaziale europea e della societa' Aerospatiale. Il progetto per il veicolo abitato vero e proprio (Il ''Crew transport vehicle'') e' stato affidato parallelamente a due consorzi guidati dalla Aerospatiale e alla tedesca Dasa. Fra due anni Ariane 5 lancera' in orbita bassa la capsula Ard e in orbita geostazionaria un satellite, in una delle possibili configurazioni delle missioni duali che dovranno diventare una delle specialita' del nuovo lanciatore dell'Agenzia spaziale europea (Esa).

(Sip/Bb/Adnkronos)