ENEL: MATTIOLI (VERDI) POLEMIZZA CON GNUTTI
ENEL: MATTIOLI (VERDI) POLEMIZZA CON GNUTTI

Roma 22 set. - (Adnkronos) - ''Sono sconcentrato per il tenore delle dichiarazioni del Ministro Gnutti sulla privatizzazione dell'Enel. Egli affronta la questione in termini di pura contabilita', chiedendosi se possa portare piu' qattrini nelle casse dello Stato fare in tre pezzi l'Ente o lasciarslo intero''. Lo afferma Gianni Mattioli, deputato Verde e vicepresidente del gruppo progressista, che continua ''Gnutti non e' neanche sfiorato dal sospetto che, in qualita' di Minitro dell'Industria, dovrebbe piuttosto interrogarsi sul ruolo dell'Enel nel quadro della politica industriale, in particolare dell'elettromeccanica italiana''.

''Ricordo al Ministro che c'e' un voto della Camera che impegna il Governo a riportare in Parlamento l'intera questione Enel (e Stet) e che, scorporando la parte produzione di elettricita' dalla distribuzione e trasmissione, la privatizzazione dell'Ente non sara' piu' facile. In particolare, desta perplessita' la privatizzazione della produzione, perche' a fronte dei tanti autoproduttori di energia elettrica (municipalizzate e privati) esistenti in Italia -conclude Mattioli- non si capisce come mai dovrebbe scomparire un produttore pubblico che potrebbe avere un ruolo fondamentale nella crisi attuale dell'industria elettromeccanica''.

(Com/Zn/Adnkronos)