INVALIDITA': ANMIL - ESPLODONO PENSIONI AGRICOLE INAIL
INVALIDITA': ANMIL - ESPLODONO PENSIONI AGRICOLE INAIL
NO A UN UNICO ENTE EROGATORE

Roma, 22 set. (Adnkronos) - Sono cresciute del 50 per cento le pensioni d'invalidita' erogate dall'Inail agli agricoltori. Un fenomeno che ha contribuito a determinare quei 20 mila miliardi di deficit dell'istituto che eroga circa 400 mila prestazioni d'invalidita' sul milione e mezzo complessivo a carico dell'Inps, del ministero dell'Interno e in misura minore del ministero del Tesoro. Questi alcuni dati diffusi, durante una conferenza stampa dall'Anmil, l'associazione nazionale mutilati e invalidi del Lavoro, che chiede una separazione netta fra la gestione industria e quella agricola dell'Inail, ''anche perche' l'onere contributivo degli agricoltori e' inferiore rispetto quello che grava sui lavoratori dell'industria''.

''Non e' lo Stato, ma siamo noi, veri invalidi, le vittime dell'esplosione delle false pensioni d'invalidita'. Siamo noi che ci rimettiamo di piu': sia in termini di prestazioni, che di possibilita' di occupare quei posti di lavoro riservati ai veri inabili. E' per questo che siamo i primi a volere una lotta senza quartiere per sconfiggere il fenomeno'': e' questo il messaggio che Aldino Poppi, vice presidente Anmil, ha voluto mandare al Governo e al Paese. (segue)

(Stg/Pe/Adnkronos)