PENSIONI: INIZIATO CONFRONTO GOVERNO-SINDACATI (3)
PENSIONI: INIZIATO CONFRONTO GOVERNO-SINDACATI (3)
LA NUOVA PROPOSTA SULLE PENSIONI

(Adnkronos) - Il nuovo testo sottoposto dal governo a Cgil Cisl e Uil si discosta soltanto su due punti rispetto a quello consegnato ai sindacati questa mattina. Le due novita' riguardano il rendimento annuo e le pensioni di anzianita'; nel primo caso, il documento specifica che sara' attuata una graduale omogenizzazione delle normative pubbliche perivate in materia di prestazioni, base contributiva e pensionabile, confermando il rendimento attuale del 2 pc per ogni anno di lavoro a partire dal primo gennaio dell'anno prossimo.

Riguardo alle pensioni di anzianita', fermo restando il requisito dei 35 anni di contribuzione e la riduzione dell'importo per quanti ricorreranno alla pensione prima di aver compiuto l'eta' stabilita dalla legge, la novita' e' che la penalizzazione non verrebbe applicata a quei lavoratori che, pur non avendo compiuto l'eta' pensionabile, possono vantare 40 anni di contributi.

Da pochi minuti i sindacati e i rappresentanti del governo si sono nuovamente riuniti al tavolo della trattativa; Cgil Cisl e Uil dovranno dare la loro risposta sulle nuove proposte che l'esecutivo ha avanzato questa sera.

(Nnz/Zn/Adnkronos)