MARIA CARTA: RED RONNIE - ERA LA JOAN BAEZ SARDA
MARIA CARTA: RED RONNIE - ERA LA JOAN BAEZ SARDA

Sassari, 22 set. - (Adnkronos) - ''Ha rappresentato la Sardegna nel mondo. Era la Joan Baez nostrana. Rappresentava l'anima della Sardegna, con la sua durezza, con la sua cocciutaggine, con la sua forza. Ha scritto un libro in cui io ho capito per la prima volta la Sardegna''. Red Ronnie ha appreso la notizia della morte di Maria Carta mentre sorvolava ''la sua Sardegna''.

Red l'ha ospitata nella sua ultima apparizione televisiva. ''E' venuta a 'Roxy Bar' e ha cantato una ninna nanna stupenda. Era la sera di Natale. Io le avevo chiesto di cantare l'Ave Maria e lei mi ha detto: no voglio cantare una ninna nanna per i bambini, per il bambino che nasce''.

''L'ho chiamata oggi, mezz'ora prima che morisse, mentre partivo per Alghero, dove lei abitava e mi voleva portare. Mi hanno detto che non era cosciente. Mentre volavo ho sentito che moriva. E cosi' e' stato. Una strana sensazione. Quei messaggi che la natura non puo' spiegare e dai quali lei stessa era spaventata. Lei cercava continuamente modi per comunicare. L'anno scorso abbiamo passato molto tempo insieme d'estate, qui in Sardegna ed e' successa una cosa stranissima. Siamo stati nel nuraghe di Sant'Antina. Lei non c'era mai stata, ma sapeva benissimo dov'era la cappella di questo nuraghe: un antro nascosto. Lei e' entrata dentro ed ha pregato. Un'estate molto strana ma bellissima''.(Segue)

(Stg/Zn/Adnkronos)