MANOVRA: LA MALFA - OCCORRE UN TAGLIO DA 100 MILA MLD
MANOVRA: LA MALFA - OCCORRE UN TAGLIO DA 100 MILA MLD

Roma, 29 set. - (Adnkronos) - La manovra da 50 mila miliardi non e' sufficiente, secondo il segretario del Pri Giorgio La Malfa, per arrestare fin dal 1995 la crescita del rapporto debito pubblico-pil, anche perche' il governo ha sottovalutato il bilancio tendenziale '95, sottostimando gli oneri per interessi e la crescita della spesa corrente e invece sovrastimando le entrate fiscali. Secondo La Malfa e' percio' necessaria una manovra complessiva di 90-100 mila miliardi: ''questa e' la cifra minima necessaria per ristabilire la solidita' della posizione finanziaria''.

Poiche' il governo prevede gia' un taglio da 94 mila miiardi per il 1997, ''tanto vale farlo subito - dice La Malfa - quando esso puo' risultare efficace per consolidare le prospettive del paese''.

(Red/Zn/Adnkronos)