CINEMA: SI E' CONCLUSO IL FESTIVAL DI MAR DEL PLATA
CINEMA: SI E' CONCLUSO IL FESTIVAL DI MAR DEL PLATA

Mar del Plata, 29 set. - (Adnkronos/Dpa) - Si e' concluso ieri sera il festival cinematografico latinoamericano e dei Caraibi ''La donna e il cinema'', organizzato nella citta' argentina di Mar del Plata, con l'assegnazione dei premi ai film che si sono distinti nelle varie categorie. Il documentario ''Amori di strada'' della regista brasiliana Eunice Gutman ha vinto il primo premio nella sezione cortometraggi e video ed ha impressionato la giuria, tra i 34 film in concorso, per la sua testimonianza sul mondo della prostituzione a Rio de Janeiro, sulla sessualita' e sui diritti civili delle lucciole.

Sono stati premiati inoltre con menzioni speciali ''Pochada'' della messicana Alejandra Moya per la fiction, ''El cafe' quieto'' dell'argentina Anna Lisa Marjak per lo sperimentale e per i documentari e' stato insignito quello della portoricana Sonia Fritz, che s'intitola ''Luisa Capetillo, pasion de justicia'' e che tratta della storia di una giornalista e leader anarchico-femminista degli inizi del secolo. Menzione speciale anche per il lungometraggio ''A guerra dos meninos'' della brasiliana Sandra Werneck, che affronta lo straziante problema delle uccisioni dei bambini nelle favelas delle grandi citta' brasiliane.

Ad un'altra brasiliana, Monique Gardemberg per ''Diario nocturno'' il premio ''Una nueva mirada'' istituito dalla regista argentina Maria Luisa Bemberg, che ha diretto recentemente Marcello Mastroianni nel film ''De eso non se Habla'' (Di questo non si parla). Le cineaste, riunite in occasione della mostra. hanno deciso di fondare una societa' di distribuzione per l'America Latina e i Caraibi delle pellicole girate dalle donne o che affrontino la problematica femminile.

(Stg/Zn/Adnkronos)