SESELJ: ARRESTATO A BELGRADO (2)
SESELJ: ARRESTATO A BELGRADO (2)

(Adnkronos)- Seselj si considera uno dei primi anti-comunisti dell'ex Jugoslavia. All'inizio degli anni 80 egli fu condannato a Sarajevo a otto anni di carcere per aver criticato il regime. Rimesso in liberta' dopo un anno di detenzione, Seselj entro' a far parte del gruppo di dissidenti raccolti attorno allo scrittore Dobrica Cosic, che doveva diventare piu' tardi il primo presidente del Consiglio dei ministri della repubblica Jugoslava (Serbia e Montenegro).

Dal 1990 al 1993, Seselj aveva collaborato con Milosevic. La rottura con quest'ultimo avvenne nel maggio dello scorso anno, allorche' Milosevic comincio' a esercitare pressioni sui serbi bosniaci affinche' accettassero il piano di pace Vance-owen. La resa dei conti non si fece attendere: in ottobre il partito socialista al governo accuso' Seselj di crimini di guerra. Nel luglio di quest'anno, dopo l'assenso da parte di Belgrado al piano di pace del gruppo di contatto, Seselj accuso' Milosevic di tradimento.

(Nsp/Bb/Adnkronos)