SESELJ: ARRESTATO A BELGRADO
SESELJ: ARRESTATO A BELGRADO

Vienna, 29 set. (Adnkronos)- Vojislav Seselj, leader del Partito radicale serbo, e' stato arrestato oggi a Belgrado dopo che, nella giornata di ieri, si era visto spogliato dell'immunita' parlamentare. ne da notizia l'agenzia apa, aggiungendo che il Partito radicale ha annunciato una conferenza stampa per oggi pomeriggio.

Mercoledi' sera, in un'intervista alla stazione televisiva indipendente ''Studio B'', Seselj aveva dichiarato: ''Il regime vuole arrestarmi per scongiurare la mia presenza al tribunale per crimini di guerra di Den Haag. Tutti sanno infatti che nelle mie mani si trovano montagne di documenti compromettenti'' per il governo.

Il nome di Seselj, da anni leader degli ultranazionalisti serbi, viene spesso collegato alle operazioni di ''pulizia etnica'' nei confronti della popolazione croata nella regione della Vojvodina, anche se uno dei suoi avvocati ha smentito, in un colloquio con l'Apa, la partecipazione del suo assistito a tali attivita'. (segue)

(Nsp/Bb/Adnkronos)