SUDAFRICA: VENDE META' DELLE RISERVE PETROLIFERE
SUDAFRICA: VENDE META' DELLE RISERVE PETROLIFERE

Johannesburg, 29 set (Adnkronos/Dpa) - Il Sudafrica ha deciso di vendere meta' delle sue riserve strategiche di petrolio, pari a 77 milioni di barili di greggio, assestando un nuovo scossone al mercato internazionale dell'''oro nero''. Lo ha annunciato a Johannesburg il ministro delle Miniere e dell'Energia del Governo di unita' nazionale di Nelson Mandela, l'ex ministro degli Esteri Roelof ''Pik'' Botha, rilevando che la vendita -del valore di 1,5 miliardi di rand (750 miliardi di lire)- ridurra' le riserve strategiche di Pretoria da otto a quattro mesi di fabbisogno interno. Il greggio che sara' venduto dal Sudafrica -circa sei milioni di tonnellate, poco meno di un decimo del fabbisogno annuale dell'Italia- e' in gran parte costituito da petrolio estratto sinteticamente dal carbone dalla ''Sasol'', il colosso petrolchimico costituito da Pretoria durante gli anni dell'embargo petrolifero antiapartheid (1975-92).

(Lun/Pe/Adnkronos)