USA: INDIZIATA PICCOLA NAZI - AMO VEDERE GLI EBREI MORIRE
USA: INDIZIATA PICCOLA NAZI - AMO VEDERE GLI EBREI MORIRE

Middle Island (New York), 29 set. -(Adnkronos)- ''Sono nazista'', con i miei amici ''affittiamo video sull'Olocausto, ci piace vedere gli ebrei morire'', con queste parole una ragazza americana di 17 anni, Erin Benson, ha risposto ai poliziotti che l'interrogavano sull'aggressione nei confronti di una ebrea di 14 anni e le chiedevano qual e' la sua fede religiosa. Per spiegare il suo gesto l'aspirante Ss ha detto semplicemente: ''lei e' ebrea, io sono nazista''.

Tutto e' cominciato il 14 settembre mentre Erin, in compagnia di due amici, aspettava l'autobus nella piccola comunita' di Middle Island, a Long Island. Qualcuno le ha indicato una ragazzina dicendo che era ebrea e la ''piccola nazista'' e' subito scattata: gli si e' parata davanti chiedendole del denaro e l'ha presa per i capelli obbligandola a guardare le sue scarpe ornate con una svastica. La 14enne e' riuscita a sfuggire e ha raccontato tutto ai genitori che hanno sporto denuncia alla polizia. Erin e' stata fermata ieri e liberata su cauzione dopo essere stata incriminata per molestie aggravate di secondo grado. Ma piu' che il suo atto di teppismo razzista, a lasciare sconcertata la polizia e' state la sua professione di fede nazista, accompagnata da una solidissima conoscenza della vita di Adolf Hitler. E ora si indaga per sapere se appartiene a qualche organizzazione di estrema destra.

(Civ/Zn/Adnkronos)