DECRETO RAI: ORSENIGO SU INAMMISSIBILITA' EMENDAMENTI LEGA
DECRETO RAI: ORSENIGO SU INAMMISSIBILITA' EMENDAMENTI LEGA

Roma, 29 set. (Adnkronos) - L'interpretazione sull'ammissibilita' o meno degli emendamenti e' ''sempre soggettiva. Ma in questo caso ci e' sembrata particolarmente soggettiva''. Lo ha detto il capogruppo della Lega in commissione di Vigilanza, Luca Leoni Orsenigo, in merito alla decisione assunta dal presidente della commissione Cultura della Camera, Vittorio Sgarbi, che ha dichiarato inammissibili gli emendamenti leghisti presentati al decreto salva - Rai.

Sgarbi, ha detto Orsenigo, ''ha dichiarato inammissibili soprattutto gli emendamenti da noi presentati sulla decadenza del Consiglio di amministrazione e sulla modifica del potere di nomina degli amministratori del servizio pubblico''. ''Faremo -ha sottolineato Orsenigo- la nostra valutazione giuridica e a parita' di regolamento ci appelleremo al presidente della Camera''.

Per Orsenigo, inoltre, in commissione Cultura ''Forza Italia e An sembrano proprio intenzionati a lasciar decadere il decreto: questo significa il mancato rifinanziamento e la penalizzazione della Rai di fronte ad altre aziende. Potrebbe esserci sotto anche una motivazione non del tutto politica, ma pur di interesse''.

(Rgg/Gs/Adnkronos)