DIREZIONE MSI: LA RUSSA, NON SARA' NOTTE LUNGHI COLTELLI
DIREZIONE MSI: LA RUSSA, NON SARA' NOTTE LUNGHI COLTELLI
DOMANI FINI SGOMBRERA' CAMPO DA EQUIVOCI -

Roma, 29 set. (Adnkronos) - ''Domani Fini sgombrera' definitivamente il campo da ogni possibile equivoco, e la Direzione non sara' una 'notte dei lunghi coltelli', ma solo una notte di dibattito, serrato se si vuole, ma costruttivo''. Il vice presidente della Camera e presidente del Comitato Centrale del Msi, Ignazio La Russa, smussa gli angoli della polemica che in questi giorni vede confrontarsi da un lato lo stato maggiore di Alleanza Nazionale e dall'altro Pino Rauti e Teodoro Buontempo.

La Russa traccia il suo identikit dei due 'strenui difensori' della Fiamma, convinti che il destino del Msi sia la scomparsa. ''Innanzitutto - sottolinea La Russa - la Fiamma non scomparira' dal simbolo e quindi le nostre radici continueranno ad essere visibili. E non solo graficamente. Nessuno vuole disconoscere una lunga, lunghissima tradizione e militanza sul piano politico e sociale. Semplicemente, l'evoluzione e' nei fatti, e, quel che piu' conta, in un sostegno convinto della base. Rauti lo posso anche capire: in qualche modo il suo e' un modo 'romantico' di difendere le radici. Buontempo, invece, ha alzato troppo la voce, ha gridato anzitempo, forse perche' teme di perdere un ruolo che all'interno di Alleanza Nazionale nessuno vuole assolutamente disconoscergli''.

''Domani - conclude La Russa - tutto si appianera'. Fini spieghera' le ragioni politiche che hanno reso l'evoluzione del Msi una realta' e confermera' come a livello di struttura organizzativa questa realta' sia gia' operante''.

(Fer/Pe/Adnkronos)