MAGISTRATURA: PACIOTTI (ANM) RISPONDE A SGROI
MAGISTRATURA: PACIOTTI (ANM) RISPONDE A SGROI

Roma, 29 set. (Adnkronos) - ''Il procuratore generale della Cassazione, cui spetta l'esercizio dell'azione disciplinare non puo' consentirsi di parlare di 'immunita' disciplinare' di qualsiasi magistrato. Non esistono magistrati intoccabili. Chi e' investito di altissimi incarichi, ove non si senta in grado di svolgere serenamente le proprie funzioni, ne tragga le dovute conseguenze''. Lo afferma Elena Paciotti, presidente dell'Associazione nazionale magistrati, rispondendo alle affermazioni di Vittorio Sgroi.

''Le generiche allusioni non costituiscono utile monito per chi eventualmente meriti critiche o censure, mentre rischiano di turbare ulteriormente l'opinione pubblica e l'impegno di quanti operano con coraggio, impegno e sacrificio.

''E' sommamente necessario -continua la Paciotti- che da parte di tutti coloro che hanno responsabilita' istituzionali ci si adoperi per riportare il dibattito - pur comprensibilmente acceso - sui temi della giustizia ad un serio confronto sui problemi reali e sulle possibili soluzioni, che esistono e che vanno attentamente perseguite''.

(Com/Pe/Adnkronos)