CANCRO: SUORE A RISCHIO, PRENDANO LA ''PILLOLA''
CANCRO: SUORE A RISCHIO, PRENDANO LA ''PILLOLA''

Montreal, 29 set. -(Dall'inviato dell'Adnkronos - Roberto Iadicicco) - Suore e religiose laiche sono a piu' alto rischio di cancro dell'ovaio e del corpo dell'utero. per prevenire queste patologie dovrebbero prendere la pillola anticoncezionale. Lo ha consigliato il prof. Sergio Pecorelli ordinario di ginecologia oncologia all'universita' di Brescia e all'Istituto Europeo di Oncologia a margine di una conferenza stampa che si e' tenuta al 14/mo Congresso Mondiale dei ginecologi a Montreal.

''Bisogna considerare -ha detto Pecorelli all'Adnkronos- che il primo studio sullo screening del cancro dell'ovaio fu fatto in Inghilterra proprio sulle suore e che le religiose sono ancora oggi una categoria a rischio proprio per quei tumori nei quali l'ovulazione incessante o la non gravidanza rappresentano un elemento certo. Di tumori dell'endometrio nelle religiose ne vediamo purtroppo molti, mentre il cancro dell'ovaio e' piu' difficile da individuare per il basso numero delle suore esistenti. In molti paesi come gli Stati Uniti le religiose ricevono regolarmente delle notizie precise sulla salvaguardia della loro salute e tra queste, c'e' anche la qustione della pillola. In Italia dovrebbe essere almeno la stessa cosa''. (segue) (Ria/Zn/Adnkronso)

null