SPAZIO: DOMANI RADAR ITALIANO SULLO SHUTTLE (2)
SPAZIO: DOMANI RADAR ITALIANO SULLO SHUTTLE (2)

(Adnkronos) - Il Sir-C/X-SAR fornira' -si legge in un comuniato- informazioni sui complessi sistemi della Terra - quali i processi che controllano i movimenti della terra, dell'acqua, dell'aria e della vita - che interagiscono pere rendere vivibile il nostro pianeta. La comunita' scientifica e' particolarmente interessata allo studio di: vegetazione, ghiacciai, conformazione del suolo da un punto di vista geologico, attivita' vulcanica, altezza e movimento delle onde oceaniche, velocita' dei venti.

La missione Shuttle Sts-68 volera' sugli stessi luoghi osservati durante la prima missione Sts-59 (aprile '94) per permettere agli scienziati di studiare i cambiamenti stagionali che possono essersi verificati nel frattempo.

Un team internazionale di 52 gruppi scientifici condurra' gli esperimenti Sir-C/X-SAR. 13 Paesi sono coinvolte: Australia, Austria, Brasile, Canada, Cina, Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia, Giappone, Messico, Arabia Saudita e Stati Uniti d'America. Le aree di sperimentazione italiana sono: Matera per la Calibrazione, Montespertoli per Idrologia e Fenomeni di erosione del suolo, Vesuvio (Napoli) per Fenomeni vulcanici, Golfo di Genova per Oceanografia, Oltrepo' Pavese per la Classificazione della vegetazione.

I dati raccolti durante la missione -conclude il comunicato- verranno elaborati presso i centri del JPL/NASA (Pasadena), D-PAF (DARA/DLR, Oberpfaffenhofen) e ASI?CGS (Matera).

(Red/Gs/Adnkronos)