I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (2): L'ESTERO
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (2): L'ESTERO

Port au Prince. E' sempre tensione ad Haiti, dopo gli scontri di ieri fra i militari e i sostenitori del ritorno nell'isola del presidente eletto Jean Bertrand Aristide. Una delegazione di parlamentari americani arriva oggi ad Haiti per incontrare gli esponenti politici locali. Il quartier generale Usa ha deciso di svolgere un'operazione di pacificazione nell'isola.

Bratislava. Gli elettori slovacchi vanno alle urne oggi nella seconda giornata delle elezioni politiche generali. E potra' votare anche l'ex primo ministro Vladimir Meciar, candidato con molte possibilita' di vittoria ma sorprendemente respinto nel suo seggio perche' il suo nome non figurava nel registro degli elettori. Meciar ha minacciato di far invalidare le elezioni, mentre il suo partito, il Movimento per una Slovacchia democratica, ha definito l'episodio un caso di ''sabotaggio politico''. La Commissione elettorale ha parlato invece stamane di semplici problemi amministrativi e preannunciato che Meciar potra' votare. Le due giornate elettorali costituiscono la prima consultazione politica dal giorno in cui la Slovacchia e' diventata indipendente, per la separazione dalla Repubblica Ceca, il primo gennaio dello scorso anno.

New York. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di prorogare il mandato alle forze Onu nell'ex Jugoslavia fino al 31 marzo del '95. Il Palazzo di vetro ha anche esortato le parti in causa a collaborare con l'Unprofor, ad astenersi da atti ostili o provocatori contro il personale Onu e a garantirne sicurezza e liberta' di movimenti. Il Consiglio ha infine ammonito i serbi di Bosnia a non lanciare rappresaglie contro i caschi blu, per non provocare reazioni da parte delle forze aeree della Nato.

Nuova Delhi. Si moltiplicano in tutta l'India i controlli disposti dalle autorita' dopo lo scoppio dell'epidemia di peste nella citta' di Surat. Il governo ha deciso di rinviare a data da destinarsi la partenza per il Ruanda del suo primo contingente di 300 caschi blu. I morti per peste finora ufficialmente registrati per peste sono 50, metre i casi accertati sono 2.400. (segue)

(Dis/Bb/Adnkronos)