CONIUGI RUSSO: INTERVIENE COSTA
CONIUGI RUSSO: INTERVIENE COSTA

Roma, 3 ott. (Adnkronos) - Il ministero della Sanita' non puo' aiutare economicamente i coniugi Sergio e Daniela Russo rimasti gravemente feriti nel corso di una rapina in Florida ed ai quali l'ospedale americano che li ha presi in cura ha avanzato la richiesta di pagamento di mezzo miliardo, ma il ministro Costa ha interessato la competente amministrazione sanitaria degli Stati Uniti ''perche', al di la' delle strette norme di diritto, la posizione debitoria dei due italiani venga valutata adeguatamente stante il grave delitto di cui sono rimasti vittime''.

''I coniugi Russo erano in America per turismo e non avevano a proprio favore alcuna copertura assicurativa - ha detto Costa - in quanto la polizza anti-infortuni compresa nel pacchetto di viaggio non copre danni legati ad atti criminosi. Solo nei paesi dell'Unione europea vi e' copertura della spesa sanitaria anche in caso di viaggio all'estero per turismo''.

''Non sussiste quindi - ha spiegato Costa - alcuna possibilita' per il ministero della Sanita' di intervenire economicamente nel debito contratto dai coniugi Russo nei confronti dell'Ospedale americano. D'altra parte numerose e dettagliate notizie vengono di continuo divulgate da giornali, riviste sulle precauzioni da adottare in caso di viaggi all'estero per turismo in ordine all'evento malattia''.

(Ria/Gs/Adnkronos)