BERLUSCONI: FACCIO VAN BASTEN, PER IL BENE DEL MIO PAESE...
BERLUSCONI: FACCIO VAN BASTEN, PER IL BENE DEL MIO PAESE...
''MA ANCHE IL MEDIANO E MOLTO SPESSO IL PORTIERE''

Roma, 11 ott. -(Adnkronos)- ''E' come se al Milan mi chiedessero di fare il Van Basten. Ma e' molto diverso fare il presidente o fare il centravanti...Io mi trovo oggi a fare il centravanti, qualche volta il mediano, molto spesso il portiere. E non credo di aver anche il dovere di esserne felice''. Silvio Belusconi prende in prestito dal calcio una metafora. Spiega perche' lui, padrone di televisioni, prova ''quasi fastidio'' da presidente del Consiglio a apparire cosi' spesso in tv. 'Confessa' di aver avuto, nel passaggio dalla Fininvest a Palazzo Chigi, ''esattamente l'opposto di cio' che ogni uomo spera: ho peggiorato molto la qualita' della mia vita'', dice ai giornalisti stranieri.

Allora, perche' lo fa? ''Perche'? Beh, lo dico alto e forte, lo faccio per il mio paese -scandisce il presidente del Consiglio- Non c'era soluzione diversa: se non fosse sceso in campo il signor Berlusconi, il mio paese si sarebbe consegnato a un destino che sembrava gia' scritto e, secondo me, sarebbe stato duro, senza liberta' ne' benessere''. (segue)

(Pnz/Pan/Adnkronos)