BERLUSCONI: INCONTRA STAMPA ESTERA, 'HAPPENING' PER STRADA
BERLUSCONI: INCONTRA STAMPA ESTERA, 'HAPPENING' PER STRADA
CONFERENZA 'OFF LIMITS' PER GIORNALISTI ITALIANI

Roma, 11 ott. -(Adnkronos)- Al secondo piano di un palazzo di via della Mercede (a due passi da Palazzo Chigi), il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi incontra un folto gruppo di giornalisti stranieri. Sono ammessi solo i soci dell'associazione stampa estera. Niente fotografi, niente telecamere. Salvo quella del servizio tv di Palazzo Chigi, che poi distribuira' la cassetta a chi la chiede. Per strada, un folto cordone di poliziotti e carabinieri tiene a bada qualche decina di giornalisti italiani e molti curiosi che si assiepano sul marciapiede. Tutti insieme (e con il concorso di due grossi pulmini per la trasmissione via satellite) bloccano la via che porta a piazza San Silvestro.

E' la scena che si presenta agli occhi di chi, intorno alle 12.30, passa per la strada del centro di Roma. Tanta attesa e' giustificata dalle forme inconsuete della conferenza stampa del capo del governo e dalla situazione dei mercati finanziari, scossi da voci incontrollate che riguardano il governo italiano. Alla fine, tocca al portavoce del presidente del Consiglio chiarire: ''da tempo, la stampa estera chiedeva un incontro con Berlusconi, riservato ai soli soci dell'associazione -spiega Antonio Tajani- Nel pomeriggio, la cassetta della conferenza sara' messa a disposizione di tutti''.

Nell'attesa, pero', sotto il portone di via della Mercede va in scena una specie di 'happening'. Un corteo di parlamentari verdi, guidato dal portavoce Carlo Ripa di Meana e dal presidente Franco Corleone, manifesta 'armato' di cartelli e bandiere del Wwf per la nomina di Fulco Pratesi alla presidenza del Parco d'Abruzzo, al posto del commissario che vorrebbe nominare il ministro dell'Ambiente Matteoli. Due senatori progressisti, Gianfranco Pasquino e Stefano Passigli, distribuiscono una dichiarazione sulla loro proposta di legge antitrust. (segue)

(Pnz-Ruf/Pan/Adnkronos)