CONTI ESTERI: CRAXI PRECISA E PREANNUNCIA MEMORIA
CONTI ESTERI: CRAXI PRECISA E PREANNUNCIA MEMORIA

Roma, 11 ott. (Adnkronos) - L'on. Bettino Craxi ha inviato una lettera ai direttori dei Tg e ai direttori dei giornali il cui contenuto e' stato reso noto dallo stesso Craxi. Nella lettera Craxi precisa che egli non e' ''ne' intestatario ne' beneficiario di alcun conto estero segreto''.

''Il partito -aggiunge Craxi- si e' avvalso di conti esteri sulla base di rapporti fiduciari. Su di essi sono state versate somme su indicazione della amministrazione del partito. Queste somme sono state utilizzate per spese politiche e comunque sono sempre state a disposizione del partito. Su questo problema sulla base di quanto e' a mia conoscenza sto predisponendo una prima memoria indirizzata al tribunale di Milano. Nel frattempo sarebbe importante ai fini di fare chiarezza su tutta la realta' del finanziamento illegale ai partiti e alle attivita' politiche, che altri segretari politici o leader del periodo considerato -aggiunge Craxi- dicessero apertamente come stanno le cose per quanto li riguarda. Sarebbe per il momento sufficiente -conclude- che rispondessero alla semplice domanda: le vostre amministrazioni si avvalevano di conti esteri?''.

(Gug/Gs/Adnkronos)