EMITTENZA: CONNA SCRIVE A TATARELLA SU CONCESSIONI TRUFFA
EMITTENZA: CONNA SCRIVE A TATARELLA SU CONCESSIONI TRUFFA

Roma, 11 ott. (Adnkronos) - Il Conna, Coordinamento Nuove Antenne, ha inviato al Ministro delle Poste Giuseppe Tatarella una lettera in merito alle vicende delle ''concessioni provvisorie'' delle frequenze ''che obbligano le emittenti a sottostare a pesantissimi oneri finanziari e burocratici, senza peraltro concedere la sia pur minima sicurezza per la prosecuzione futura dell'attivita'''.

Nella lettera, il presidente del Conna, Mario Albanesi, chiede a Tatarella ''di sospendere l'operazione concessioni di trasmissione, il cui valore e' inesistente, fino a quando non sara' approntato il piano di assegnazione delle frequenze''. Il Conna ricorda, inoltre, al Ministro come il ''recente duro pronunciamento'' della Corte dei Conti sul nuovo assetto del dicastero intendesse sottolineare che ''il ministero non puo' risultare controllore di se stesso''. ''Da qui l'esigenza -si legge ancora nella lettera- di affidare ad un nuovo soggetto il compito'', un soggetto che non sia ''allo stesso tempo responsabile della regolamentazione e attore presente sul mercato o, in altri termini, giudice e parte''.

Secondo il Conna e' indispensabile l'intervento del Ministro, anche per evitare situazioni di ''disordine ed ingiustizia'' come ''la concessione a Roma, a pagamento, del canale 26 a tre soggetti diversi''.

(Red/Pe/Adnkronos)