GOVERNO: TAJANI SMENTISCE VOCI SU IPOTESI AVVISO BERLUSCONI
GOVERNO: TAJANI SMENTISCE VOCI SU IPOTESI AVVISO BERLUSCONI

Roma, 11 ott. (Adnkronos) - ''Sono tutte chiacchiere inventate quelle che ipotizzano avvisi di garanzia per il presidente del Consiglio o addirittura l'arresto''. E' quanto ha detto il portavoce della presidenza del Consiglio Antonio Tajani, in riferimento ad alcune voci provenienti da mercati finanziari internazionali e che avevano provocato uno scivolamento della lira. Questa puntualizzazione di Tajani si riferisce a voci che erano cominciate a circolare nelle prime ore della mattinata. Le voci sembrano provenire soprattutto dalla piazza finanziaria londinese.

Sul mercato italiano le ipotesi che riguardavano il possibile arrivo di un avviso di garanzia per il capo del Governo e perfino l'esistenza di una procedura di arresto per Berlusconi sono state subito smentite e tuttavia hanno contribuito ad alimentare la tensione sui mercati valutari internazionali per quanto riguarda la lira italiana che e' scivolata verso quota 1020 sul marco tedesco.

(Gug/Pe/Adnkronos)