PALLAVOLO: VELASCO - SIAMO ENTRATI NELLA STORIA
PALLAVOLO: VELASCO - SIAMO ENTRATI NELLA STORIA

Milano, 11 ott. -(adnkronos)- ''Adesso possiamo dire di essere entrati nella storia''. Cosi' Julio Velasco, allenatore della nostra nazionale di pallavolo, ha sintetizzato questa mattina a Milano l'ultima impresa degli azzurri in Grecia, che per la seconda volta consecutiva hanno conquistato il titolo iridato.

''La vittoria ai mondiali del '90 -ha precisato Velasco a margine della presentazione ufficiale del 50mo campionato italiano di pallavolo- ci aveva dato una grande euforia. Questa invece e' frutto della maturita' della squadra che ha portato la pallavolo italiana, per cinque anni consecutivamente, ai vertici mondiali''. La vittoria comunque, secondo Velasco, non deve nascondere alcuni difetti che, a suo dire, la nostra nazionale avrebbe mostrato proprio in occasione degli ultimi mondiali.

''Se utilizziamo queste vittorie per nascondere i nostri problemi -ha affermato l'allenatore 'argentino'- vuol dire che non abbiamo imparato nulla e al prossimo raduno coi ragazzi non parleremo certo di quel che abbiamo fatto bene, ma di cio' che ancora dobbiamo fare se vogliamo continuare a vincere''. Un Velasco, in sostanza, non ancora pago degli allori conquistati, pronto sin da subito a ripartire verso i nuovi traguardi europei e mondiali. Tra questi si inserisce proprio il 50mo campionato ed i numerosi impegni di coppa per le squadre di club.

''Sara' una stagione ricca di impegni -ha sottolineato Velasco a questo proposito- anche perche' la Federazione internazionale non tiene conto delle esigenze dei club e delle singole nazionali. Anche i club pero' vogliono forse fare troppe cose -ha proseguito- ed e' giunto il momento di riunirsi attorno ad un tavolo e convincersi che ognuno deve essere disposto a rinunciare a qualcosa''. (segue

(Ros/Pan/Adnkronos)