BANCHE: FUSIONE CASSA PARMA/PIACENZA E CREDITO COMMERCIALE
BANCHE: FUSIONE CASSA PARMA/PIACENZA E CREDITO COMMERCIALE

Milano, 15 ott. -(Adnkronos)- L'Assemblea straordinaria degli azionisti della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza Spa ha approvato oggi la fusione per incorporazione del Credito Commerciale Spa che sara' operativa dal 31 dicembre 1994. Ad operazione avvenuta la Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza potra' contare su un patrimonio netto di oltre 1.600 miliardi di lire, su una raccolta diretta di 14 mila miliardi di lire e indiretta di circa 23 mila miliardi, oltre che su 10.440 miliardi di impieghi. Inoltre, si sviluppera' una rete territoriale di oltre 300 sportelli, distribuiti in 16 province e 6 regioni.

Il rapporto di concambio e' stato stabilito in 33 azioni ordinarie del valore nominale di mille lire cadauna della societa' incorporante Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza Spa per ogni 10 azioni ordinarie del valore nominale di mille lire cadauna della societa' incorporanda Credito Commerciale Spa. Nel corso dell'assemblea ordinaria e' stata inoltre approvata la proposta di costituire un fondo acquisto azioni proprie ai sensi degli articoli 2357 e seguenti del Codice Civile.

(Mil/Lr/Adnkronos)