ASSOFIDUCIARIE: POSSIAMO GESTIRE BENI DI TERZI
ASSOFIDUCIARIE: POSSIAMO GESTIRE BENI DI TERZI

Roma 4 nov. - (Adnkronos) - Le societa' fiduciarie si candidano a gestire le attivita' di proprieta' di chi viene chiamato a svolgere funzioni di Governo per le quali si intravede una incompatibilita' come previsto dal disegno di legge sul 'blind trust' approvato dal Governo.

Il comitato direttivo dell'Assofiduciarie, infatti, riunitosi sotto la presidenza di Victor Uckmar per esaminare la proposta di ddl presentata dai tre saggi in una nota rileva che ''le societa' fiduciarie rappresentano in Italia l'unica istituzione che senza stravolgimenti del sistema vigente sono abilitate a svolgere sotto forma di impresa l'attivita' di amministrazione fiduciaria di beni di terzi sotto la vigilanza del ministero dell'industria. Inoltre vantano una consolidata professionalita' ed esperienza nell'attivita' di amministrazione di patrimoni dei quali il titolare non sia in grado o non voglia per le piu' disparate ragioni occuparsi.

(Red/Zn/Adnkronos)