CEE: CONVEGNO ASSICREDITO SU RUOLO PARTI SOCIALI
CEE: CONVEGNO ASSICREDITO SU RUOLO PARTI SOCIALI

Roma 4 nov. (Adnkronos) - Il ruolo delle rappresentanze sociali in Europa e' stato al centro del convegno organizzato da Assicredito a Napoli, aperto dal presidente dell'associazione delle banche Tancredi Bianchi e dal presidente della Corte Costituzionale Francesco Paolo Casavola. ''Il traguardo configurato dal protocollo sociale di Maastricht -ha sottolineato Bianchi- consiste nell'attribuzione alle rappresentanze imprenditoriali e sindacali di importanti competenze, tali da interferire sulla formazione delle discipline comunitarie. Si tratta -ha aggiunto- di un riconoscimento che si pone come innovazione sostanziale per una futura integrazione, non soltanto economica, ma anche politica e sociale''.

Per Bianchi ''il problema tecnico piu' complesso che scaturisce dalle scelte comunitarie riguarda il modo in cui discipline da elaborare a Bruxelles debbano poi inserirsi ed operare nei singoli paesi. Un aspetto quest'ultimo, particolarmente delicato per l'Italia dove il sistema tracciato a Maastricht che prevede la possibie generalizzazione degli accordi sindacali va confrontato con un ordinamento che alla luce del dettato costituzionale affida sostanzialmente ai rapporti di forza tra gli agenti sindacali l'ambito di applicabilita' dei contratti collettivi''.

Sulla rappresentativita' delle parti sociali si e' soffermato il responsabile servizi legali di Assicredito Luigi Pelaggi: ''una soluzione al problema della rappresentanza delle imprese e dei lavoratori in ambito comunitario -ha sottolineato- potrebbe discendere dalla identificazione di tali soggetti in ragione della loro categoria merceologica di appartenenza. In tal modo la preventiva determinazione di tutte le piu' importanti realta' produttive consentirebbe di individuare gli organismi effettivamente protatori degli interessi di settore''.

(Red/As/Adnkronos)