BANCHE: APRE LA EXIM BANK OF INDIA
BANCHE: APRE LA EXIM BANK OF INDIA

Roma, 9 nov (Adnkronos)- E' dall'Italia, per la precisione da Roma, che la Export-import Bank Of India dirigera' l'assalto delle aziende indiane ai ricchi mercati della Comunita' Europea. La Exim Bank e' ''una istituzione compatta specializzata nel credito e nel sostegno all'export'', spiega alla AdnKronos Tarjani Vakil, gentile signora in sahari, presidente ed amministratore delegato della banca che domani a Roma inaugura la prima ed unica sede di rappresentanza nei Paesi Cee.

Dopo l'apertura nel settembre scorso della sede di Budapest come finestra sui Paesi dell'Est Europeo e della Csi, la Exim Bank vuole trovare nella sede romana il punto di riferimento per le piccole e medie imprese indiane che cercano nuovi spazi per i loro prodotti nell'Europa occidentale.

''In India il nostro quartier generale e' a Bombay e siamo presenti in tutte le principali citta' del paese - afferma la Vakil - All'estero, le sedi di Budapest e Roma vanno invece ad aggiungersi a quelle gia' operative a Washington, Abijan e Singapore. Siamo una istituzione molto compatta e, con appena 125 dipendenti ( 55 per cento delle quali sono donne ndr.) riusciamo ad avere una delle piu' alte produttivita' del settore. Il profitto netto per impiegato e' passato da una percentuale dello 0,91 per cento nel 1984 al 4,68 per cento del 1994''.

Complessivamente la Exim Bank nel 1994 ha amministrato attivita' finanziarie per circa 1550 miliardi di lire, con riserve per 112 miliardi di lire ed un capitale versato di 177 miliardi. Nell'esercizio '93-'94 ha riportato un profitto di 29 miliardi di lire.

(Maz/Bb/Adnkronos)