FISCAL DRAG: BERLINGUER CONTRO MANCATA RESTITUZIONE
FISCAL DRAG: BERLINGUER CONTRO MANCATA RESTITUZIONE

Roma 9 nov. - (Adnkronos) - ''La decisione del governo di non restituire il ''fiscal drag'' 1994 per un importo di 1100 miliardi e' una nuova tassa imposta ai soli lavoratori, dipendenti e autonomi, a reddito basso e medio-basso. Si tratta di un'ulteriore scandalosa ingiustizia che si aggiunge alla gia' iniqua manovra finanziaria''. Lo sostiene il Presidente del gruppo Progressisti Federativo della Camera, Luigi Berlinguer.

''Sono altri i tagli di spesa pubblica con i quali si potevano reperire le risorse necessarie per i primi interventi nelle zone disastrate, determinando cosi' un ampio consenso in Parlamento. E in ogni caso se uno sforzo di solidarieta' deve essere compiuto, e' necessario che tutti i cittadini contribuiscano in proporzione al loro reddito, e non solo una parte di essi e, per di piu', la parte piu' debole. Neppure nella disgrazia di questa alluvione -conclude Berlinguer- il governo Berlusconi e' riuscito ad avere un minimo di equita' sociale.

(Com/Zn/Adnkronos)