GOVERNO: GASPARRI - LA GRANDE STAMPA CI BOICOTTA
GOVERNO: GASPARRI - LA GRANDE STAMPA CI BOICOTTA
IGNORATO IL DIMEZZAMENTO DI AUTO BLU AL VIMINALE

Roma, 12 nov. -(Adnkronos)- ''La grande stampa boicotta il Governo. Ne volete un esempio? Ieri ho presieduto un Comitato che ha deciso di dimezzare il numero di 'auto blu' del Viminale e di destinarne oltre 200 a Questure e Commissariati. Ebbene, la notizia e' stata ripresa soltanto da La Repubblica, dal Giornale, dal Tempo e dell'Opinione''.

Lo ha dichiarato il sottosegretario vicario all'Interno, Maurizio Gasparri. ''Quello di ieri -ha aggiunto Gasparri- e' un atto di squilibrio tra una richiesta, perfino enfatizzata, di azioni demagogiche e la scarsa attenzione che poi certi atti ricevono da parte della grande stampa. L'aver ridotto di 200 auto il parco macchine del Viminale e' un contributo alla lotta agli sperperi. Naturalmente sappiamo che non risolve nulla e che oggi del ministero dell'Interno si parla per altre questioni piu' gravi come quella dell'alluvione, pero' e' un fatto che i giornali dicono solo male del Governo e passano sotto silenzio quando l'esecutivo compie un atto positivo, grande o piccolo che sia''.

''Tra l'altro -ha proseguito Gasparri- la decisione di ieri si inquadra in un percorso costante che i nuovi vertici del Viminale, guidati dal Ministro Maroni, stanno seguendo. Siamo partiti con il cambio ai vertici del Sisde, poi abbiamo deciso la riduzione delle scorte e delle vigilanze superflue, abbiamo cambiato la classe dirigente. E non e' finita: ora stiamo conducendo un'inchiesta interna sui costi delle attrezzature di una mensa, soldi spesi che non hanno pero' portato alla realizzazione dell'opera. Stiamo anche lavorando alla riscrittura delle regole per il trasferimento dei dipendenti civili del Ministero''.

(Rao/Pan/Adnkronos)