MANIFESTAZIONE 12: FERRARA, GOVERNO NON SI ROVESCIA CON SLOGAN
MANIFESTAZIONE 12: FERRARA, GOVERNO NON SI ROVESCIA CON SLOGAN

Roma, 12 nov. (Adnkronos) - ''Il governo rispetta chi manifesta il suo dissenso sociale, i governi pero' non si rovesciano con le manifestazioni ma con un voto di fiducia o con libere elezioni''. Il ministro per i Rapporti col parlamento Giuliano Ferrara, commentando in diretta al Tg3 la manifestazione di Roma, ha affermato che il governo ''e' prontissimo a proseguire il dialogo sociale, non lo ha mai interrotto, e ha cercato di fare una finanziaria nell'interesse delle generazioni future per continuare a pagare le pensioni''.

''Ma se la manifestazione - ha aggiunto - ha il senso che i sindacati e i partiti di sinistra tendono a dare con gli slogan che invitano a sbarazzarsi di questo governo, questa e' una follia, una assurdita' e soprattutto una strada impraticabile''.

Rispondendo alle domande di Pierre Carniti, Ferrara ha poi ribadito che non si puo' stralciare dalla finanziaria la riforma delle pensioni, perche' altrimenti ''si svuota la manovra economica del governo: la finanziaria - ha aggiunto - non e' solo un'operazione contabile ma di programma, perche' l'ambizione del governo e' di intervenire strutturalmente sulla riforma previdenziale guardando agli anni futuri''. Spiegando il senso del voto di fiducia, Ferrara ha infine sottolineato che e' stato posto ''perche' sull'approvazione della manovra, integra e credibile, il governo gioca la sua vita e dice al Parlamento: se la volete stravolgere io me ne vado''.

(Red/Gs/Adnkronos)