PSI: DEL TURCO, LAVORARE PER UNITA' DEI SOCIALISTI (2)
PSI: DEL TURCO, LAVORARE PER UNITA' DEI SOCIALISTI (2)

(Adnkronos) - Quanto ai rapporti con le altre forze politiche e soprattutto con gli interlocutori ai quali si e' rivolto nella sua relazione, Del Turco attende indicazioni dagli interventi previsti per domani mattina: parleranno, fra gli altri il segretario del Pds, massimo D'Alema, il leader della Cgil e della Cisl Sergio Cofferati e Sergio D'Antoni, il coordinatore di Alleanza Democratica, Willer Bordon, il capogruppo dei deputati del Patto Segni diego Masi, il sindaco di Roma Francesco Rutelli, ''una risorsa per l'intera democrazia italiana che sta gestendo una fase difficile e drammatica per Roma''. ''Se domani arriveranno risposte incoraggianti sono contento. Se non arriveranno ci permetteremo di insistere prima di cercare altre strade''.

Da Del Turco poi un messaggio di ottimismo in questa fase di passaggio per i socialisti italiani: ''oggi nella manifestazione ho incontrato tanti socialisti, abbiamo avuto un grande rinnovamento della classe dirigente e anche il nuovo simbolo invita a sperare nel futuro: un 'si' che e' messaggio positivo e che ricorda l''IS' dell'Internazionale socialista. Da noi, mi preme aggiungere, non troveranno piu' posto quelli di una volta, che ora sono in altre convention, non congressi. Ai nostri congressi non ci saranno piu' nani, ballerine, e persone che guardano col binocolo''.

Infine il segretario socialista ha un ultimo scatto d'orgoglio: ''ho preso il partito quando a Milano e Torino, capitali industriali, era sceso al 2 per cento. Mi si puo' imputare di non aver lavorato bene per far risalire il Psi, ma non mi si puo' imputare la sconfitta''.

(Sam/Pan/Adnkronos)