RAI: COSSIGA, RESTAURARE LA LOTTIZZAZIONE (2)
RAI: COSSIGA, RESTAURARE LA LOTTIZZAZIONE (2)

(Adnkronos) - Secondo Cossiga, ''sarebbe meglio'' che Pivetti e Scognamiglio non nominassero un nuovo consiglio Rai. ''Evitiamo il ridicolo -afferma- di un ulteriore coinvolgimento dei presidenti delle due Camere nella nomina di un altro cda''. Nel sottolineare, inoltre, che i presidenti di Camera e Senato dovrebbero tornare a ''parlare solo dentro le due Camere e tacere fuori'', l'ex presidente della Repubblica spiega, invece, che Scalfaro fa bene ad intervenire: ''La diarchia oggi e' l'unica forma di garanzia politica''.

Poi, le dimissioni del cda Rai. ''Io -osserva Cossiga- sono uno che delle dimissioni ha fatto la sua divisa. E ci ho anche guadagnato. Io sono sempre per le dimissioni''. Il nuovo consiglio di Viale Mazzini dovrebbe essere eletto da ''un organo politico come la Commissione di Vigilanza Rai''. Le nomine varate andrebbero ''azzerate'', lasciando cosi' il posto a ''nomine politiche, rappresentative di tutte le aree politiche e culturali. Non ci vuole molto -aggiunge Cossiga- basta che ogni direttore di rete e tg si attacchi la 'targa'''.

(Red/Pan/Adnkronos)