FS: TESTA (CGIL) SU CONTRATTO
FS: TESTA (CGIL) SU CONTRATTO

Roma 17 nov. - (Adnkronos) - ''Il contratto che ci apprestiamo a firmare puo' considerarsi decisivo per far compiere alle Fs una grande svolta produttiva. Il Sindacato confederale e la Societa' Fs convengono sulla necessita' di un formidabile sforzo per la crescita dell'offerta dei treni merci, locali e passeggeri. Cio' sara' reso possibile attraverso un corrispondente impegno produttivo del personale''. Lo ha dichiarato il segretario nazionale della Filt Dino Testa.

''I processi di ristrutturazione che saranno necessari si realizzeranno in modo separato dal contratto, non vi sara', quindi, scambio tra retribuzione ed occupazione: nel 1994 non verra' effettuato alcun prepensionamento generalizzato a domanda. Il costo del lavoro dei ferrovieri avra' una crescita del 6% per gli anni 1994 e 1995. Dunque le retribuzioni crescono, ma all'interno della crescita dell'inflazione programmata e quindi in maniera coerente con l'accordo del 23 luglio 1993''.

''Al personale di macchina viene riconosciuto un differenziale retributivo legato alla particolare crescita della produttivita' del lavoro che viene loro richiesta. Infine un risultato di grande rilevanza e' la riforma del sistema di relazioni sindacali che consegna alle neoelette Rsu un ruolo e un potere negoziale decisivo''.

(Com/Zn/Adnkronos)