ROLO: OTTOLENGHI - SI LAVORA ALLA FUSIONE
ROLO: OTTOLENGHI - SI LAVORA ALLA FUSIONE

Roma, 17 nov. - (Adnkronos) - Il progetto di fusione tra il Credito Romagnolo e la Fondazione Cassa di risparmio di Bologna va avanti: ''Il progetto e' al centro delle nostre attenzioni. Ci prepariamo all'assemblea del 19 dicembre con cura e determinazione, nel rispetto delle trasparenza, delle regole del gioco stabilite dalle Autorita' e nell'interesse esclusivo dell'istituto e dei suoi azionisti. Ogni altra illazione e' priva di fondamento''. Cosi' il presidente del Rolo Emilio Ottolenghi ha voluto sgombrare il terreno dalle interpretazioni che alcuni giornali hanno fornito riguardo alle dichiarazioni rilasciate ieri dal presidente.

''Mi e' stato chiesto che cosa sarebbe accaduto se, in via teorica, la Banca d'Italia avesse autorizzato l'opa del Credit ed ho risposto nel modo possibile -spiega Ottolenghi in una nota- e cioe' che l'assemblea sulla fusione non avrebbe potuto svolgersi. Ma oggi certo non considererei una eventualita' del genere come un fatto positivo''.

Quanto al presunto ritardo nella presentazione del progetto di fusione, dettato da ''motivi di opportunita''', piu' che tecnici, Ottolenghi chiarisce che non vi e' nessun mistero dietro a questa affermazione: ''semplicemente -spiega- ritengo che sia opportuno fornire agli analisti ed al pubblico una informativa meditata, esauriente e controllata nei minimi dettagli, il che richiede tempo''. (segue)

(Kat/Zn/Adnkronos)