CARCERI: BIONDI SU UCCISIONE AGENTE POLIZIA PENITENZIARIA
CARCERI: BIONDI SU UCCISIONE AGENTE POLIZIA PENITENZIARIA

Roma 18 nov (Adnkronos)- ''Un agente di poliza penitenziaria e' stato ucciso in un vile agguato. Al momento non sappiamo molto di piu'. Non conosciamo le circostanze nelle quali e' maturato il delitto. Di una cosa pero' siamo certi: l'agente ucciso non e' il primo operatore del mondo penitenziario a cadere sotto la mano assassina. Ai familiari dell'ucciso il nostro cordoglio, ai colleghi la nostra solidarieta'''.

Lo ha dichiarato il ministro di Grazia e Giustizia, Alfredo Biondi, a proposito dell'uccisione, avenuta stanotte a Taranto, di un agente di Polizia Penitenziaria che prestava servizio nel carcere della citta' pugliese.

''E infine alla stampa un consiglio -ha aggiunto Biondi- Leggo ancora l'espressione 'agenti di custodia'. Come ministro della Giustizia voglio ricordare a tutti gli italiani che esiste in Italia un Corpo di Polizia Penitenziaria, la cui riforma ha segnato un passo importante nella storia della nostra giustizia''.

(Red/As/Adnkronos)