GIORNALISTI: ORDINE - REGOLARI PROVE SCRITTE ESAME
GIORNALISTI: ORDINE - REGOLARI PROVE SCRITTE ESAME

Roma, 18 nov. (Adnkronos) - In relazione a voci sull'invio di una lettera anonima che riguarderebbe la correttezza dello svolgimento della prova scritta degli esami di idoneita' professionale per giornalista che si e' svolta a Roma il 31 ottobre, la presidenza del Consiglio nazionale dell'ordine dei Giornalisti ha emesso un comunicato nel quale si legge:

''L'operato della Commisione di esami e' pienamente autonomo e la tutela della correttezza e' affidata alla presenza di autorevoli magistrati. Il presidente della Commissione ha trasmesso, alla presidenza del Consiglio nazionale, un verbale in cui si da assoluta garanzia di linearita' sull'operato della Commisione. La Commissione ha deciso di proseguire nelle operazioni di valutazione annullando, per eccesso di scrupolo di trasparenza, sette prove scritte contestate sul totale di 488 consegnate''.

Il presidente del Consiglio nazionale si e' detto rammaricato che ''su problemi di grande rilievo per la formazione dei giornalisti italiani si sia potuto dar corso, pur di alimentare polemiche sull'Ordine, a denunce anonime, di per se inqualificabili''.

(Rip/Gs/Adnkronos)