LEBBRA: LEGA - IMMEDIATA REVISIONE LEGGE MARTELLI
LEBBRA: LEGA - IMMEDIATA REVISIONE LEGGE MARTELLI

Roma, 18 nov. -(Adnkronos)- La notizia diffusa ieri su presunti casi di lebbra registrati a Messina, per quanto parzialmente ridimensionata ha originato un iniziativa di alcuni parlamentari della Lega nord, che a questo riguardo hanno scritto una lettera al presidente della Commissione Affari Costituzionali.

Nella lettera, il cui primo firmatario e' l'onorevole Roberto Ronchi, si fa riferimento alle condizioni di vita, alloggiamento e lavoro in cui si troverebbero diversi cittadini extracomunitari.

''Tale situazione -scrivono i parlamentari leghisti- e' a sua volta frutto di una legislazione risalente alla legge 28 febbraio 1990 N.39 nota come legge Martelli che ha evidentemente dimostrato gravi lacune e notevole superficialita' nel regolare la complessa problematica delle immigrazioni dai paesi del terzo mondo, senza fornire ne' sicurezza, ne' garanzie ai cittadini italiani residenti cosi' come agli immigrati stessi''. Nella lettera, i parlamentari chiedono di mettere mano ''in via prioritaria ad una revisione della ''legge Martelli'', ricordando che presso la Commissione Affari Costituzionali risulta giacente la proposta di legge Negri ed altri che e' stata assegnata fin dallo scorso 3 novembre''. Per un rapido iter della stessa, i parlamentari della Lega nord chiedono di sollecitare il parere della Commissione Giustizia.

(Com/Pan/Adnkronos)