ITALIANI ALL'ESTERO: TREMAGLIA REPLICA A SPERONI
ITALIANI ALL'ESTERO: TREMAGLIA REPLICA A SPERONI
LA LEGA SI E' MESSA FUORI DA MAGGIORANZA

Roma, 19 nov. (Adnkronos) - Il presidente della Commissione Esteri della Camera, Mirko Tremaglia, replica al ministro delle Riforme Istituzionali, Francesco Speroni, in merito agli emendamenti ''bocciati'' sui finanziamenti per gli italiani all'estero. L'esponente di An dichiara che con il voto di ieri la Lega Nord ''si e' messa fuori dalla maggioranza''.

''Il sen. Speroni -afferma Tremaglia- nel tentativo di giustificare il misfatto della vergognosa operazione fatta dalla Lega in unione con il Pds e Rifondazione Comunista contro gli italiani all'estero, ha affermato che quegli emendamenti erano di An. Prima smentita'': gli emendamenti in questione, ricorda infatti Tremaglia, erano stati presentati il 12 ottobre scorso alla Commissione Esteri con le firme anche della Lega, precisamente dell'on. Lovisoni e dell'on. Menegon, che li avevano anche approvati.

''Seconda smentita -prosegue Tremaglia- ieri sera i dieci emendamenti erano stati 'fatti propri' dal Governo. Basta leggere lo stenografico della seduta della Camera'', aggiunge il presidente della Commissione, dove c'e' la richiesta dell'esecutivo in questo senso e la successiva replica positiva di Tremaglia. ''Quindi, da quel momento, come io stesso ho sottolineato in Aula, quegli emendamenti sono diventati del governo, con un significato politico per tutta la maggioranza. La Lega, cosi' votando -rileva Tremaglia- si e' messa fuori dalla maggioranza''. (segue)

(Red/Bb/Adnkronos)